Aragona, una delle più grandi comunità autonome della Spagna, confina con la Francia, a sud degli Alti Pirenei. Paesaggi di alta montagna, valli verdi o quasi desertiche si uniscono in questa regione divisa in 3 province, che portano i nomi di 3 città principali: Huesca, Saragozza e Teruel.

Le trote sono presenti in molti fiumi aragonesi. La diga di Mequinenza (“Mare di Aragona”), situato nell'Ebro vicino alla Catalogna, è anche una meta di pesca molto popolare, noto per i suoi stock di spigola, escavatori, walleye e pesce persico. .

REGOLAMENTO GENERALE

Tutti i regolamenti applicabili possono essere scaricati dal sito web del governo di Aragona. Le informazioni principali dovrebbero essere lette in particolare in questo documento: “Pesca in Aragona – stagione 2020”.

La pesca in Spagna ha diverse peculiarità. Infatti, la maggior parte dei fiumi sono suddivisi in diverse categorie: corso intensivo di pesca, corso di alta montagna, aree ciprinicole, ma anche famoso “conserve”. Esistono diversi tipi di conserve, ed è importante conoscere con precisione le regole di pesca in ogni portata, per ogni fiume!

Le autorità spagnole hanno sviluppato un sistema cartografico, standardizzato in tutto il paese: le mappe sono disponibili per ogni regione.

Il fiume Gas, un affluente dell'Aragona che scorre appena a sud di Jaca, è classificato come “herpes zoster truchera (catturare e rilasciare) gratuito”, in verde scuro: così, è una zona franca, principalmente casa di trote, dove il pesce dovrebbe essere restituito all'acqua. L'area in azzurro nel fiume Aragona, appena a nord di Jaca, è classificato come “herpes zoster truchera (estrattivo) gratuito”, così puoi pescare lì.

Subito dopo questo corso, in blu scuro, c'è un “riserva sportiva”: Questi corsi sono tenuti in tutto o in parte da società di pesca federate nella Federazione Aragonese della Pesca. Regole specifiche si applicano a queste rotte. Per pescare lì, È necessario ottenere la licenza di pesca rilasciata dalla società di pesca che amministra il corso

Il governo di Aragona offre utili informazioni sulle tecniche di pesca autorizzate secondo le rotte. Nella maggior parte dei fiumi “dichiarato abitato da trote”, la pesca con esche artificiali è consentita solo (cucchiaio, esca dura, mosca) che hanno un solo amo senza barbe. Si prega di notare che è vietato anche zavorrare le linee (tranne le mosche).

E 'vietato l'uso di esche naturali in tutti i corsi dove il pesce deve essere riportato in acqua e in acque di alta montagna. Nei corsi d'acqua dove è autorizzato l'uso di esche naturali, esche per la fauna autoctona, come i lombrichi, grilli o cavallette (anche un gancio senza barbe, con un'apertura maggiore di 7 mm e una lunghezza maggiore di 2 centimetro).

Nei fiumi autorizzati, è possibile prendere 3 trote al giorno e per pescatore: pezzi tra 21 e 25 centimetro, o più vecchio di 60 centimetro.

Va inoltre notato che l'uso di suole di feltro è vietato per la pesca in Aragona, al fine di prevenire la diffusione di varie specie aliene.

Quando vuoi pescare nelle conserve, deve avere una licenza specifica.

Per gli stranieri, il prezzo del permesso per partecipazioni sociali è, per esempio, 16 € 18 al giorno (4 € 75 per i co-pagamenti sociali con rilascio di pesce). Per campi sportivi, Informazioni utili possono essere trovate in un documento fornito dal governo di Aragona, in particolare il nome delle diverse conserve, il tuo numero.